FORUM NAZIONALE

forum a livello nazionale, italia
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Lodi - Alle fiamme circolo di destra "VerdeBiancoRosso"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin


Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 15.09.09

MessaggioTitolo: Lodi - Alle fiamme circolo di destra "VerdeBiancoRosso"   Mer Set 16, 2009 3:47 pm

NOTIZIA :

Lodi, attentato distrugge il centro sociale di destra

Torna la violenza politica a Lodi.

Nella notte un attentato ha praticamente distrutto la sede del circolo culturale “Verde, bianco e rosso” recentemente aperto in via San Fereolo da un gruppo di giovani di destra.

L'attacco è avvenuto verso le 4 di notte: la serranda del centro sociale è stata divelta utilizzando una macchina come ariete, poi all’interno è stata lanciata una bottiglia incendiaria che ha mandato in fiamme i due locali causando gravissimi danni.

È stato un vigilante dell’Ivri a dare l’allarme, subito rilanciato ai carabinieri. Partono le indagini, intanto anche il sindaco di Lodi Lorenzo Guerini ha voluto dare la sua solidarietà ai giovani di “Verde, bianco e rosso” recandosi in via San Fereolo, dove sono arrivati anche il vicesindaco Cremonesi, l’assessore Ferrari e il presidente del consiglio comunale Paolo Colizzi.


fonte :
vivamafarka.com
http://www.vivamafarka.com/forum/index.php?topic=70265.0


ANCORA PUZZA DI BRUCIATO!


Sentivamo già da tempo puzza di bruciato. Anche se solo questa notte a Lodi la sede dei camerati di “Verde, bianco e rosso” è stata presa di mira dai soliti armati di tanica di benzina e accendino. Noi, sentivamo già la puzza di bruciato. I camerati di Vbr da tempo sono al centro dell’attenzione delle istituzioni. Un’attenzione che puzza di bruciato. Perquisizioni. Richieste di carte bollate. Le visite continue per accertamenti. Tutto puzzava, fin dall’inizio, di bruciato. Di ossessiva e ingiustificata attenzione che inevitabilmente si trasforma in complicità. Di lasciapassare per chi poi una notte, piuttosto che continuare a fare il leone di tastiera e navigare su internet, pensa che sia arrivato il momento giusto per dare alle fiamme la passione. Ma come fu per noi, di Cuore Nero, adesso sarà per i camerati di Lodi. La passione non la bruci. Anzi. La rinforzi tanto da far diventare una sede bruciata l’ennesima araba fenice che dalle ceneri risorge più forte che mai. E non è facile retorica. Scontato scomodare di miti ereditati da lontano. È la verità. Quella che noi, sempre di Cuore Nero, ma anche i camerati di CasaPoundBologna, tanto per non andare troppo indietro con la memoria, possiamo raccontare. Testimoniare. Prima il clima ideale creato dalle istituzioni con la sedicente cultura della legalità, il sedicente rispetto delle regole. Poi le fiamme. Infine la gente del quartiere che legittima la voglia di ricominciare. Sarà così anche per “Verde, bianco e rosso”. Destinati a diventare un punto di riferimento, anche culturale, per chi conta davvero. Il popolo. Ecco perché, con questo comunicato vogliamo manifestare la nostra rabbia perché incapaci di evitare sul nascere quanto poi accade, anche se riusciamo a prevederlo. Ma manifestare anche la nostra volontà a voler contribuire per quello che sarà il sicuro destino, a questo punto pre-destino, dei camerati di Lodi. La vittoria!


Francesco Doppio Malto – portavoce di CuoreNero
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://italiaforum.forumattivo.com
 
Lodi - Alle fiamme circolo di destra "VerdeBiancoRosso"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» LASCIARSI ANDARE ALLE EMOZIONI
» ho fatto ovitrelle alle 21 e...
» Saluti alle zie da Gimmy Timmy e Tommy
» Cosa significa davvero essere di destra o di sinistra?
» alle donne piace il “bel tenebroso”

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
FORUM NAZIONALE :: FORUM NAZIONALE :: Attualità-
Andare verso: